Stanno cercando……..

Subject:  NAME: Lou Riccardi

My Grandfather Andrea Morro came to the US in 1914 when he was 14 years old.. He was accompanied by his father Nicola Morro who returned to Italy after leaving Andrea with His uncle Tony Bottillo a barber in Troy NY..Andrea became a Barber in Troy and has relatives still living in Cervinara..He entered this country at Ellis Island, and passage was aboard the SS Phnoecia which departed from Naples..would appreciate any other info…

 by Ralph Muscatell

We have just returned from Cervinara. We spent approx a day and a half there. We drove to the town the long way but with beautiful scenary. It is really only about 30 minutes or so east of Naples. It is a quaint town with old and new. The Municiple is newer as they had an earthquake there in 1982. So we have been told. We parked on a small street and actually parked right in front of a street named Via Cioffi. What a coincidence. As soon as we got there a woman who was looking out her window tried to help us find the municiple along with our namesakes. Not many people speak English there but we were able to find a woman at the Municiple that did. What luck. She had spent years in England and has now returned home. She and everyone at the Municple was very helpful to the Americanos. We realized that our grantmother’s maiden name was Iuliano not Juliano, since there is no J in the Italian language. We then found two birth certificates, my aunts, my grandmothers and then the marriage certificate of my grandparents had where my grandfather was born. The place where he was born is Northwest from there. They say that many of the men may have went there for work and brought their wives with them and had babies there but that did not mean they lived there. We are in the process of requesting that information from that town by mail.

We were able to get more names and dates for the family tree, and actually walked on the street where my Grandmother grew up, so we are going back over 110 years. The town is a wonderful quaint town and the townspeople were so friendly and generous. We ate a restaurant that you would have drove by without even noticing a few times as we did. Before we knew it the owner who spoke a little English had out the telephone book and started calling all the people who had my Grandmother’s name. By the way, there are hundreds of Cioffi’s there, they say they are not all related. so it was more difficult to track that side of the family especially since we did not have my Grandfather’s birth certificate.Before you knew it we had townspeople coming in to see if they were related. Although we were not able to actually confirm we feel comfortable knowing that the Iuliano’s who own a butcher shop on the same street my grandparents grew up on are related.

It was a wonderful experience,we went back the following morning to get more information and also then two evenings thereafter for dinner again on our way back of researching our other side of the family. We were told that they rent rooms there so if anyone wants to stay in town to do a lot of research I would suggest staying in town. The town is a beautiful town in the foothills. They tell us a home there costs between $300,000-$400,000 and that a lot of the young men are out of work are living with their families. they teach English in school but not well and the children will make up any excuse not to go to school. We were told that some of the Naples residents may come there for dinner on weekends since it is inexpensive. The food we had was wonderful. There are no menus. They will cook whatever you like. They grill a lot of meat and make homemade wine. Oh and by the way for those of you who call the red stuff on top of pasta, sauce. It is now confirmed that they call it gravy. I rest my case. Sundays most of the families go out to dinner at this restaurant.

The cemetary has many Cioffi names in it. /All the mausoleums and graves have fresh flowers and the families take care of their dead as if they were living in a second home. The markets and magelleria’s were plentiful and the bread and cheeses and italian cold cuts superb. We ate a picnic on a bench in the park in the center of town. This was our best experience in Italy. Better than Capri, Sorrento, Pompeii, etc. We loved the people there even though we had a hard time communicating. We met a priest who was helping us who did not want us to leave, we were looling through the Italian dictionary together in the dark outside his small church. We met a butcher who invited us in to look at his Meat lockers. The woman at the Municiple spent a good few hours with us and the people we met on the street were fun and friendly. If you ever get a chance to go you must walk the street of your relatives and maybe even find the house,which we think we did. Ciao.

 : rosemarie iliano

My family is from Cervinara too. They are the Taddeo’s. My great-great grandfather married Diamente Cioffi. His grandson, Francesco, married a Maria Emilia Cioffi. And his grandaughter married Teodoro Cioffi.

La mia famiglia proviene da Cervinara anche. Sono il Taddeo. Il mio nonno sposato Diamente  Cioffi. Il suo nipote, Francesco, ha sposato una Maria Emilia Cioffi. Ed il sua grandaughter ha sposato Teodoro Cioffi. 

TRADOTTO Lou Riccardi

Il mio nonno Andrea Morro è venuto negli Stati Uniti in 1914 in cui aveva 14 anni. È stato accompagnato dal suo padre Nicola Morro che ha rinviato in Italia dopo avere lasciato Andrea con il suo zio Bottillo che tony un barbiere in Troy NY..Andrea è diventato un barbiere in Troy e che ha parenti ancora vivere in Cervinara..He ha entrato in questo paese all’isola di Ellis ed il passaggio era a bordo degli ss Phnoecia che hanno partito da Naples..would apprezzano qualunque altro Info…

 Da Raffaele Moscatiello

Abbiamo rientrato appena da Cervinara. Abbiamo speso approssimativamente un giorno e una metà là. Abbiamo guidato alla città il senso lungo ma con scenary bello. È realmente soltanto circa 30 minuti o così ad est di Napoli. È una città quaint con vecchio e nuovo. Il Municiple è più nuovo poichè hanno avuti un terremoto là in 1982. Così ci siamo detti a. Abbiamo parcheggiato su una piccola via e realmente abbiamo parcheggiato a destra davanti una via chiamata via Cioffi. Ché coincidenza. Non appena abbiamo ottenuto là una donna che stava osservando verso l’esterno la sua finestra provata per aiutarli a trovare il municiple con i nostri namesakes. Non molta gente parla inglese là ma potevamo trovare una donna al Municiple che. Che fortuna. Aveva speso gli anni in Inghilterra ed ora ha rinviato a casa. Lei e tutta al Municple erano molto utili al Americanos. Ci siamo resi conto che il nome nubile dei nostri grantmother era Iuliano non Juliano, poiché non ci è J nella lingua italiana. Allora abbiamo trovato due certificati di nascita, le mie zie, le mie nonne ed allora il certificato di unione dei miei grandparents ha avuto dove il mio nonno è stato sopportato. Il posto in cui era nato è di nord-ovest da là. Dicono che molti degli uomini possono avere sono andato là per lavoro ed hanno portato loro le loro mogli con ed hanno avuti bambini là ma quello non ha significato che hanno vissuto là. Siamo nel corso della richiesta delle quelle informazioni da quella città per posta. Potevamo ottenere più nomi e date per l’albero di famiglia e realmente camminato sulla via in cui la mia nonna si è sviluppata in su, in modo da stiamo superando indietro 110 anni. La città è una città quaint meravigliosa ed i cittadini erano così amichevoli e generosi. Abbiamo mangiato un ristorante che avreste avete guidato vicino senza persino notare alcune volte come. Prima che lo conosciamo il proprietario che ha parlato un piccolo inglese ha avuto verso l’esterno il libro di telefono ed ha cominciato denominare tutta la gente che ha avuta nome della mia nonna. A proposito, ci sono centinaia di Cioffi là, dicono che non sono tutti riguardanti. così era più difficile da rintracciare quel lato della famiglia particolarmente poiché non abbiamo avuti nascita certificate.Before del mio nonno avete conosciuto che noi ha avuta cittadini entrare vedere se fossero relativi. Anche se non potevamo realmente confermare riteniamo che comodo conoscendo quello lo Iuliano su che possedere di macelleria sulla stessa via i miei grandparents si sono sviluppati in su sia relativo. Era un’esperienza meravigliosa, siamo andato indietro la seguente mattina per ottenere da allora in poi le più informazioni ed anche allora due sere per il pranzo ancora sul nostro senso indietro di ricerca del nostro altro lato della famiglia. Ci siamo detti a che affittassero le stanze là così se chiunque desidera rimanere in città per fare la ricerca che molto suggerirei rimanere nella città. La città è una città bella nei foothills. Ci dicono che una sede là costi fra $300.000-$400.000 e quel molto i giovani sono senza lavoro stanno vivendo con le loro famiglie insegnano l’inglese a scuola ma non scaturiscono ed i bambini comporranno tutta la giustificazione per non andare alla scuola. Ci siamo detti a che alcuni dei residenti de Napoli potessero venire là per il pranzo sulle fine settimane poiché è economico. L’alimento che abbiamo mangiati era meraviglioso. Non ci sono menu. Cucineranno qualunque gradite. Cuociono la carne alla griglia molto e fanno il vino casalingo. L’OH ed a proposito per quelli di voi che denominano il roba rosso in cima a pasta, salsa. Ora è confermato che lo denominano sugo. Riposo la mia cassa. Domeniche più delle famiglie escono al pranzo a questo ristorante. Il cemetary ha molti nomi di Cioffi in esso /All i mausoleums e le tombe hanno fiori freschi e le famiglie prendono la cura dei loro morti come se stessero vivendo in una seconda sede. I mercati ed i magelleria erano abbondanti ed il pane ed i formaggi ed i tagli freddi italiani superb. Abbiamo mangiato un picnic su un banco nel parco nel centro della città. Ciò era la nostra esperienza migliore in Italia. Migliori che Capri, Sorrento, Pompeii, ecc. Amavamo la gente là anche se abbiamo avuti una comunicazione dura di tempo. Abbiamo venuto a contatto di un priest che stava aiutandoli che non li hanno desiderati andare, noi looling attraverso il dizionario italiano insieme nello scuro fuori della sua piccola chiesa. Abbiamo venuto a contatto di un macellaio che li ha invitati dentro a guardare i suoi armadi della carne. La donna al Municiple ha speso un buon poche ore con noi e la gente che abbiamo venuto a contatto di sulla via era divertimento ed amichevole. Se ottenete mai una probabilità andare dovete camminare la via dei vostri parenti e forse persino trovare la casa, che li pensiamo. Ciao

 

Stanno cercando……..ultima modifica: 2008-04-14T13:09:00+02:00da terredibriganti
Reposta per primo quest’articolo

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.