Scacco a re ma non scacco matto!!!

Scacco al re, o più semplicemente scacco, è la locuzione che nel gioco degli scacchi indica il fatto che il re sia sotto minaccia di presa da parte di un pezzo avversario. Alla mossa seguente il giocatore il cui re è sotto scacco deve rimuovere la condizione: se ciò non fosse possibile, lo scacco è detto matto e la partita termina con la vittoria dell’avversario.

Nel corso della partita una mossa è considerata illegale se lascia il proprio re sotto scacco (tranne che in alcune varianti eterodosse del gioco o nelle partite lampo). Si noti anche che non si può dare scacco al re avversario con il proprio re in quanto questo verrebbe a trovarsi a sua volta sotto scacco; è possibile trovarsi sotto scacco dopo una mossa di re se tale re libera una linea di attacco di un proprio pezzo precedentemente ostruita (scacco di scoperta).


Scacco a re ma non scacco matto!!!ultima modifica: 2013-06-25T11:10:27+02:00da terredibriganti
Reposta per primo quest’articolo

Leave a Reply