A Cervinara Festa del Libro e della Lettura Il 2 maggio dalle ore 16,00 alle 19,00, presso il Centro Congressi di Cervinara, si terrà la “Festa del Libro e della Lettura”

 

A Cervinara Festa del Libro e della Lettura

Il 2 maggio dalle ore 16,00 alle 19,00, presso il Centro Congressi di Cervinara, si terrà la “Festa del Libro e della Lettura” promossa dalla Direzione Didattica “Clinio Ricci”, in collaborazione con il Comune di Cervinara.
I bambini e le famiglie, nella sala convegni, ascolteranno dalla voce dell’attore Peppe Barile, fiabe classiche e filastrocche di Roberto Piumini. Nell’area all’aperto del Centro, rappresentanze editoriali, librerie e biblioteche della zona potranno esporre, pubblicizzare e vendere libri e giochi didattici (scuola dell’Infanzia e Primaria) su stand appositamente allestiti, mentre animatori e giocolieri contribuiranno a creare un’atmosfera festosa. Lo slogan della manifestazione sarà: “Compra un libro e la biblioteca scolastica ne riceverà tanti altri in dono”, per arricchirla di nuovi libri e per alimentare la passione verso la lettura dei piccoli lettori della nostra cittadina.
L’evento, realizzato nell’ambito del progetto d’Istituto “Topino di biblioteca”, dell’ins. Patrizia Clemente, con la collaborazione delle docenti della Commissione Lettura, Schettini, C. Cioffi, M. Cioffi, B. Servodio, rappresenta la manifestazione finale di un percorso pluriennale, dedicato alla promozione del libro e della lettura e all’uso consapevole della biblioteca.
“Da quando vive la biblioteca nella nostra scuola, – spiega Patrizia Clemente – anche grazie alla sensibilità del dirigente scolastico, Armando Marro, tante sono state le attività proposte: percorsi di biblioteconomia adattati alle diverse fasce di età; prestito dei libri e produzione di recensioni; gare di lettura; laboratori attivi in classe; visite a biblioteche di rilevanza nel territorio; corsi di formazione di animazione alla lettura per docenti; presenza attiva delle famiglie nella gestione della biblioteca e nella lettura di fiabe e racconti ai bambini; incontri con scrittori di rilevanza nazionale; lettura di fiabe dell’attore Peppe Barile e percorsi linguistici realizzati dal fantasiologo M. G. Carrese, per sperimentare itinerari ludici nella lingua italiana.
Ma soprattutto, nella biblioteca gli alunni hanno diritto ad accedere ai libri, a sfogliarli, a manipolarli, a diventarne amici e a non vederli come prolungamenti della scuola o oggetti di arredamento. Leggere è un diritto, e come tale i bambini, allo stesso modo degli adulti, lo esercitano nella maniera più adatta alle proprie esigenze, ai propri bisogni, alla propria personalità. Hanno il diritto di non leggere, di saltare le pagine, di non finire un libro, di rileggere, di leggere qualsiasi cosa; hanno il diritto al bovarismo, a leggere ovunque, a spizzicare, a leggere ad alta voce e a tacere come afferma in maniera chiara D. Pennac in Come un romanzo.
E’ questo lo spirito che anima la nostra biblioteca e le insegnanti”.

 

A Cervinara Festa del Libro e della Lettura Il 2 maggio dalle ore 16,00 alle 19,00, presso il Centro Congressi di Cervinara, si terrà la “Festa del Libro e della Lettura”ultima modifica: 2010-04-29T15:06:00+02:00da terredibriganti
Reposta per primo quest’articolo

Leave a Reply